Vademecum gestione rifiuti urbani in emergenza COVID-19

Ufficio: Segreteria e URP


in ottemperanza a quanto stabilito dalle disposizioni dell’Istituto Superiore di Sanità del 04/03/2020 e del 14/03/2020 improntate sul principio di cautela, che riporta le indicazioni a cui i cittadini devono attenersi per le operazioni di raccolta e conferimento dei rifiuti domestici nell’ambito della raccolta differenziata domiciliare.


Il “Vademecum gestione rifiuti urbani in emergenza COVID-19”, dispone che le modalità di raccolta e conferimento dei rifiuti solidi urbani suddividendoli sostanzialmente in due gruppi :

1)      RIFIUTI URBANI PRODOTTI NELLE ABITAZIONI DOVE SOGGIORNANO SOGGETTI POSITIVI AL TAMPONE IN ISOLAMENTO O IN QUARANTENA OBBLIGATORIA

2)      RIFIUTI URBANI PRODOTTI NELLE ABITAZIONI DOVE NON SOGGIORNANO SOGGETTI POSITIVI AL TAMPONE IN ISOLAMENTO O IN QUARANTENA OBBLIGATORIA

 

Nel VADEMECUM per ognuno dei due gruppi si dispongono le seguenti indicazioni operative in tema di rifiuti, anche modificative rispetto alle norme ed alle modalità fino ad oggi in vigore:

1)      RIFIUTI URBANI PRODOTTI NELLE ABITAZIONI DOVE SOGGIORNANO SOGGETTI POSITIVI AL TAMPONE IN ISOLAMENTO O IN QUARANTENA OBBLIGATORIA

q  Interrompere la raccolta differenziata e conferire tutti i rifiuti prodotti nella propria abitazione nel sacco del rifiuto indifferenziato (sacco viola regolamentare) o nel contenitore normalmente in uso nel Comune;

q  Prima nell’introduzione nel sacco viola regolamentare o nel bidoncino (in funzione delle modalità in vigore nel Comune) utilizzare almeno 2 sacchi uno dentro l’altro (anche di altro tipo) da chiudere con legacci o nastro adesivo;

q  Chiudere i sacchi utilizzando guanti monouso;

q  Non schiacciare/comprimere i sacchi con le mani;

q  Evitare l’accesso di animali da compagnia nelle zone dove sono depositati i sacchi dei rifiuti;

q  Smaltire il rifiuto proveniente dalla propria abitazione come di consueto, secondo i giorni previsti per la propria zona.

 

2)      RIFIUTI URBANI PRODOTTI NELLE ABITAZIONI DOVE NON SOGGIORNANO SOGGETTI POSITIVI AL TAMPONE IN ISOLAMENTO O IN QUARANTENA OBBLIGATORIA

q  Continuare a fare la raccolta differenziata e secondo le disposizioni in vigore sul territorio Comunale;

q  Fazzoletti, rotoli di carta, mascherine e guanti monouso devono essere smaltiti nel sacco del rifiuto indifferenziato (sacco viola o contenitore normalmente in uso nel Comune);

q  Per il confezionamento dei rifiuti indifferenziati (sacco viola regolamentare o contenitore normalmente in uso - in funzione delle modalità in vigore nel Comune) utilizzare almeno 2 sacchi uno dentro l’altro (anche di altro tipo) da chiudere con legacci o nastro adesivo;

q  Chiudere i sacchi utilizzando guanti monouso;

q  Non schiacciare/comprimere i sacchi con le mani;

q  Smaltire i rifiuti provenienti dalla propria abitazione come di consueto, secondo i giorni previsti per la propria zona.

 

Dal punto di vista tecnico-operativo Sieco sta predisponendo le opportune e necessarie modifiche alle procedure anche formative del proprio personale in modo tale che la raccolta della frazione “RSU indifferenziato” (potenzialmente infetta) avvenga con modalità esecutive di assoluta sicurezza così come stabilito dalle norme stesse.

 

La notizia della predisposizione del “Vademecum gestione rifiuti urbani in emergenza COVID-19”, è stata altresì pubblicata nel sito internet www.sieco.info  nell’area NEWS generale nonché nelle NEWS specifiche del singolo Comune.

 


Pubblicato dal 19/03/2020 al 20/04/2020
Data oblio: 21/03/2025
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio della pagina